LA STAVECO

STAVECO è un acronimo che significa Stabilimento Veicoli da Combattimento ed è il nome con il quale viene chiamata a Bologna l’area di 90 mila mq di una vecchia fabbrica militare, dismessa dal 2003, che si attesta lungo il Viale sud-est della città, a ridosso della collina di San Michele in Bosco.

L’area è composta da un totale di 52 fabbricati, costruiti tra Ottocento e Novecento, per la maggior parte capannoni industriali sede delle attività produttive che hanno segnato la sua storia.



.

La STAVECO si mostra alla città con un unico edificio, il cosiddetto Steccone, un lungo fabbricato di oltre 200 metri, che comprende i civici 2-4-6-8 di Viale Panzacchi. E’ questo un edificio anomalo nell’insieme generale, utilizzato interamente come sede di rappresentanza, di uffici e abitazioni.





Lo Steccone dà vita ai due assi principali che regolano la configurazione urbanistica interna: il primo è la strada ad esso parallela, dalla quale si sviluppa tutta la struttura generale a pettine dell’area,  il secondo è l’asse ortogonale che parte dall’ingresso centrale.
Nella parte orientale spicca lo spazio enorme dell’unica piazza del complesso punteggiata da una ciminiera in mattoni alta 45 metri, mentre mano a mano che si prosegue verso sud, le strade salgono verso la collina e presentano una vegetazione sempre più insistente, costituita perlopiù da conifere e betulle.





Gli edifici sono soprattutto vastissimi capannoni industriali che rappresentano una preziosissima testimonianza delle tecniche costruttive di questa tipologia, e della loro evoluzione tra l’Ottocento e il Novecento. Queste uniche qualità hanno valso alla maggior parte degli stabilimenti il vincolo di tutela e salvaguardia posto dalla Soprintendenza per i Beni Architettonici.

















LABORATORIO STAVECO

Associazione di Promozione Sociale
Via Castiglione, 65
40124, Bologna
C. F. / P. Iva: 91399880375


︎     
     ︎

︎

© Laboratorio Staveco 2017